Crea sito

12^ Giro del Pozzo Piano

Domenica ideale per buttare uno sguardo sul lago maggiore dai Pizzoni di Laveno, anche se con fiato corto e gambe imballate dall’ascesa che porta da Vararo fino a circumnavigare il Monte Nudo.

Sarà forse questo uno dei motivi che spinge gli amanti della corsa in montagna a non tradire mai l’appuntamento col Giro del Pozzo piano, una classica delle nostre prealpi, inserita da due anni nel circuito del GP delle Montagne Varesine.

Alcuni nomi importanti alla partenza dal centro del borgo arroccato lungo la salita del Cuvignone (meta imprenscindibile per i ciclisti della zona e non solo), che non mancheranno di inserire il proprio nome nel podio di giornata.

Nei 10,3 km ben suddivisi tra salita estremamente impegnativa tra rocce e pinete, e discesa ripartita tra sentieri tecnici e lingua d’asfalto da percorrere a tutta, i più veloci sono risultati Maurizio Mora (Atletica Verbano) e Cristina Clerici (CUS Insubria).

Al termine di questa terza tappa del GP vestono la maglia verde Runnersitalia la suddetta Clerici e Renato Pegorin (Atletica Verbano).

Sul podio per gli uomini anche Matteo Raimondi e Giuseppe Bollini, mentre nella classifica femminile chiudono alle spalle della capoclassifica Elisabetta Di Gregorio e Lorena Strozzi.

Da segnalare, l’ennesima vittoria di Constantin Bostan, atleta di volontà ferrea, già noto per le partecipazioni a Stramilano e Milano Marathon, oltre che al recente Vertikal Sass de Ferr. Il percorso del Pozzo piano era infatti proibitivo oltre che per le pendenze, per i differenti tipi di fondo dei sentieri e del costone tra le roccette, ma ciò non ha impedito all’atleta moldavo di portare a termine la gara.