Crea sito

Premiazioni circuito 2017

Premiazioni circuito 2017

CITTIGLIO, 29 OTTOBRE – Si è tenuto presso l’Albergo-Ristorante la Bussola il galà di Premiazioni del Grand Prix delle Montagne Varesine 2017.

La serata, diretta dai padroni di casa Vittorio Ciresa e Gianluigi Simonetta, ha visto premiati, tra gli intrattenimenti musicali ad opera di Diana Ceriani, gli atleti che si sono resi protagonisti del 2° circuito di gare sulle nostre montagne.

Oltre agli atleti del circuito, sono stati insigniti di premi per i propri meriti sportivi, due atleti varesini, Mario Paonessa e Cristina Gogna.

Mario Paonessa, ha tenuto alto il nome dello sport varesino alla 32ª Marathon de Sable, mentre Cristina Gogna è stata protagonista di un’ottimo quinto posto alle Deaflympics di Samsun (Turchia) con una maratona chiusa in 3h29’15”.

Riconoscimenti sono stati assegnati anche alla Pro Loco di Duno, al Comune di Cuveglio, alla Pro Loco di Sangiano e Pro Loco di Casalzuigno e al Gruppo alpini di Marchirolo.

Tornando alle classifiche del Grand Prix, hanno vestito definitivamente la maglia verde Runners Italia, in quanto leader assoluti della classifica generale, Stefano Schievenin (Insubria SKI Team) e Cristina Clerici (CUS Insubria EOLO).

Premiazioni inoltre, nella nuova classifica a cronometro, per coloro che hanno portato a termine tutte le prove del circuito:

1 Schievanin Stefano Insdubria Ski Team  3h57’16 
2 Dal Bosco Gianluca Atletica 3V  4h01’52 
3 Pegorin renato Verbano  4h02’35 
4 Crisafio fabrizio Atletica 3V  4h05’03 
5 Casu fernando athlon runners  4h26’06 
6 Consonni Ferdinando Atletica 3V  4h47’39 
7 Parolin Ivano Atletica 3V  5h00’12 
8 Bossi Marco Atletica 3V  5h06’57 
9 Casa fabio Runners Varese  5h49’54 
1 Clerici Cristina Cus Insubria  4h12’32 
2 Bellorini Ombretta Atletica 3V  5h35’05 
3 Casa Arianna Runners Varese  

Premiazioni di categoria infine per gli atleti con almeno 3 gare su 5 concluse:

FEMMINILE: F15-Casa Arianna, F25-Benecchi Elena, F30-Magnoni Stefania, F50-Clerici Cristina, Zambon Rita, Bellorini Ombretta

MASCHILE: M35-Schievenin Stefano, Nastari Raffaele, M40-Vinci Damiano, Giacoletto Papas Maurizio, Fiocchi Alberto, Bassetti Giovanni, Riva Luigi, M45-Crisafio Fabrizio, Bossi Marco, Sanese Gabriele, Negrini Gianluca, M50-Mora Maurizio, Dal Bosco Gianluca, Parolin Ivano, Casa Fabio, Galli Ezio, Bellini Ivano, M55-Pegorin Renato, Casu Fernando, Rossi Giovanni, Frendino Pietro, Montichiari Giuseppe, M60-Contini Mauro, Consonni Ferdinando, Munaretto Maurizio, Gramegna Luciano, M65-Morandi Davide

Le premiazioni del GP 2017 il 29 Ottobre

Le premiazioni del GP 2017 il 29 Ottobre

gp delle montagneIl 29 ottobre 2017 presso il ristorante “La Bussola” di Cittiglio, alle ore 19:30 si terrà il galà delle premiazioni del 2° Gran Prix delle Montagna Varesine.

Verranno premiati i leader della classifica generale M/F, le maglie verdi “Runners Italia” del circuito.

Saranno premiati tutti gli atleti che hanno corso almeno 3 prove (in base alla classifica di categoria), poi saranno premiati nella classifica a cronometro coloro che hanno partecipato a tutte le prove.

Nell’occasione verranno premiati anche due atleti Varesini che si sono distinti nell’arco del 2017.

Ad intrattenere i presenti ci sarà la musica di Diana Ceriani e altre novità.

2° Giro del Picuz

2° Giro del Picuz

Seconda edizione per il Giro del Picuz, la gara di corsa in montagna con partenza dall’abitato di Sangiano.

raimondi giacoletto giro del picuzAnche per questa edizione il meteo non è stato clemente, e ha rovesciato secchiate d’acqua sul percorso, dando tuttavia tregua agli atleti durante la gara.

Alla partenza, è Antonio Rondinelli a tentare di metter il gruppo alla frusta, con una sua consueta partenza sprint.  Alessandro Losa, già vincitore al Giro del Perim,  si è subito fatto sotto e successivamente avvantaggiato nel tratto in piano. Il forte atleta del GS Bognanco ha raccolto una decina di secondi di vantaggio che poi ha mantenuto per tutto il resto della gara sul più diretto inseguitore, Matteo Raimondi.

Dopo 1 km di asfalto, la strada piega verso la montagna, con tratti molto ripidi e impegnativi che variano di fondale. classifica maschile giro del picuzBitume, cementino, sentiero, mulattiera e un ultimo tratto a scalini di terra conducono fin alla chiesetta del San Clemente.

Il primo a scollinare è stato proprio Losa con 15 secondi sull’indomito Raimondi. A 40-45 secondi un gruppetto comandato da Giacoletto (ex Maglia Verde Runners Italia), comprendente anche Bordanzi e Rodari.

A seguire, un Maurizio Mora stranamente un po’ in difficoltà.

Un alternanza di saliscendi, seguita da un’ultimo tratto di salita vera non cambia l’ordine della testa della corsa prima di piegare in picchiata di ritorno verso Sangiano.

Il ritorno sull’ultimo tratto di asfalto fa rallentare un po’ gli apripista a causa del fondo reso scivoloso da fogliame bagnato, prima della volata finale dove Losa è il primo a transitare sotto al gonfiabile dopo la bella battaglia con Raimondi.

Dietro di loro, la lotta per il terzo gradino del podio tra Rodari e Giacoletto, fin quasi sull’arrivo, vede quest’ultimo transitare con una manciata di secondi di vantaggio. Mora recupera qualche posizione in discesa e conclude quinto.

Tra le donne ad avere la meglio è invece Cristina Clerici (CUS Insubria), che fa en plein dopo le vittorie nelle precedenti tappe. Dietro di lei Elena Benecchi (Libertas Forno) conferma la seconda piazza anche in classifica generale. A seguire Ombretta Bellorini e Arianna Casa.

stefano schievenin giro del picuzCol giro del Picuz si conclude anche il circuito del Gran Prix delle Montagne Varesine, che assegna quindi definitivamente la Maglia Verde Runners Italia di leader.

A trionfare nel circuito, grazie alla prova odierna, è stato Stefano Schievenin, forte trailer dell’Insubria Sky Team, che ha preceduto nella classifica a punti Gianluca Dal Bosco (Atletica 3V).

Schievenin oltre che nella classifica a punti è risultato vincitore anche nella classifica finale a cronometro.

 

Qui il racconto di Matteo Raimondi

Qui le foto della giornata

9° Giro del Perim

9° Giro del Perim

Domenica 13 Agosto, in pieno periodo di ferie, è tornato per la nona volta il Giro del Perim a impegnare i muscoli degli irriducibili amanti della corsa in montagna.

Premiazioni maschili giro del PerimDopo la settimana travagliata dal punto di vista metereologico, il sole ha baciato le nostre prealpi incorniciando il verde dei pendi con una pennellatta d’un azzurro degno del cavaliere ritratto da Kandinskij.

110 iscritti non si sono lasciati intimorire dalle salite durissime e dalle tecniche discese tra pietraie e single track. I runners hanno animato i sentieri che da Casalzuigno portano all’Alpe Perino transitando per il borgo di Arcumeggia.

La gara è stata vinta da Alessandro Losa, del GS Bognanco, che ha preceduto nell’ordine Matteo Raimondi (Atl.Palzola) e Maurizio Mora (Atl.Verbano).

Premiazioni finali giro del PerimTra le donne, invece, ha spuntarla è stata Cristina Clerici (CUS Insubria). La leader generale ha avuto la meglio in volata su Elisa Pallini (Altitud Race), mentre terza è giunta Elena Soffia (Maratoneti Cassano Magnago).

La Clerici, con questa vittoria si aggiudica matematicamente la maglia verde “Runners Italia” di leader finale del circuito. Nella classifica maschile, invece,Renato Pegorin e Stefano Schievenin conducono ex-aequo. La classifica generale si deciderà quindi nell’ultima tappa di Sangiano (Giro del Picuz).

 

Classifica di tappa

Fotogallery

12^ Giro del Pozzo Piano

12^ Giro del Pozzo Piano

Domenica ideale per buttare uno sguardo sul lago maggiore dai Pizzoni di Laveno, anche se con fiato corto e gambe imballate dall’ascesa che porta da Vararo fino a circumnavigare il Monte Nudo.

Sarà forse questo uno dei motivi che spinge gli amanti della corsa in montagna a non tradire mai l’appuntamento col Giro del Pozzo piano, una classica delle nostre prealpi, inserita da due anni nel circuito del GP delle Montagne Varesine.

Alcuni nomi importanti alla partenza dal centro del borgo arroccato lungo la salita del Cuvignone (meta imprenscindibile per i ciclisti della zona e non solo), che non mancheranno di inserire il proprio nome nel podio di giornata.

Nei 10,3 km ben suddivisi tra salita estremamente impegnativa tra rocce e pinete, e discesa ripartita tra sentieri tecnici e lingua d’asfalto da percorrere a tutta, i più veloci sono risultati Maurizio Mora (Atletica Verbano) e Cristina Clerici (CUS Insubria).

Al termine di questa terza tappa del GP vestono la maglia verde Runnersitalia la suddetta Clerici e Renato Pegorin (Atletica Verbano).

Sul podio per gli uomini anche Matteo Raimondi e Giuseppe Bollini, mentre nella classifica femminile chiudono alle spalle della capoclassifica Elisabetta Di Gregorio e Lorena Strozzi.

Da segnalare, l’ennesima vittoria di Constantin Bostan, atleta di volontà ferrea, già noto per le partecipazioni a Stramilano e Milano Marathon, oltre che al recente Vertikal Sass de Ferr. Il percorso del Pozzo piano era infatti proibitivo oltre che per le pendenze, per i differenti tipi di fondo dei sentieri e del costone tra le roccette, ma ciò non ha impedito all’atleta moldavo di portare a termine la gara.

9^ I Tre Campanili

9^ I Tre Campanili

La seconda tappa del GP delle Montagne Varesine 2017 ha visto trionfare Salah Argoub (Atletica Gavirate) e Elena Begnis (Atletica Arcisate), entrambi iscritti di giornata alla sola gara di Marchirolo.

Per quanto riguarda il circuito, invece, sono stati Domenico Maddalena (Atletica Verbano), già secondo l’anno passato alle spalle di Matteo Raimondi, e Cristina Clerici (CUS Insubria) a primeggiare.

La “I Tre Campanili”, gara storica per gli amanti della corsa in montagna, giunta alla nona edizione, è stata organizzata dal Gruppo Alpini di Marchirolo con Paonessa, reduce dall’ottima prova alla Marathon de Sable, a fare gli onori di casa.

La gara “TOP”, affiancata dalla più corta “Family Run”, prevedeva un passaggio di lancio nelle vie del borgo su un percorso comunque molto mosso, per poi salire la gradonata che conduce alla parrocchiale di San Martino e iniziare la scalata al monte La Nave, sul quale, in una terrazza naturale con splendida vista sul lago di Lugano era situato il GPM. La discesa molto tecnica, resa ancora più insidiosa dalle piogge della notte, non ha comunque visto rovesciare la classifica nelle prime posizioni, ed Argoub è riuscito comunque a transitare primo sotto al gonfiabile d’arrivo dopo il ritorno sulle strade del paese.

Per quanto riguarda la classifica generale del GP delle Montagne, tra le donne Cristina Clerici difende la proria maglia verde “Runners Italia”, mentre tra gli uomini l’assenza di Maurizio Mora vede Maurizio Giacoletto Papas divenire leader.

PETTORALE COGNOME NOME CATEGORIA SOCIETA’ GRAN PRIX TEMPI
89 ARGOUB SALAH MASCHILE GAVIRATE N 41.03
68 PROSERPIO PAOLO MASCHILE VALETUDO SKYRUNNING TEAM N 42.08
33 MADDALENA DOMENICO MASCHILE ATLETICA VERBANO S 42.23
29 GIACOLETTO PAPAS MAURIZIO MASCHILE LIBERO S 43.03
76 PICCINELLI FRANCESCO MASCHILE ATLETICA VERBANO N 43.18
77 BIOTTI ANDREA MASCHILE CUS INSUBRIA N 43.33
75 REGA VIRGILIO MASCHILE ATLETICA VERBANO N 44.36
61 BINDA ANDREA MASCHILE ATLETICA VERBANO N 45.05
80 BONO ALESSANDRO MASCHILE ROVATESE N 45.52
19 DAL BOSCO GIANLUCA MASCHILE 3V S 46.01
88 COVELLA VITO MASCHILE 3V N 46.43
28 PEGORIN RENATO MASCHILE ATLETICA VERBANO S 48.28
7 CRISAFIO FABRIZIO MASCHILE 3V S 48.40
35 NEGRINI GIANLUCA MASCHILE 3V S 49.12
97 CRAPELLI MANUEL LORENZO MASCHILE LIBERO N 49.19
95 ESPOSITO MICHELE MASCHILE LIBERO N 49.41
21 SCHIEVENIN STEFANO MASCHILE INSUBRIA SKY TEAM S 49.53
70 BEGNIS ELENA FEMMINILE ARCISATE N 50.00
10 CLERICI CRISTINA FEMMINILE CUS INSUBRIA S 50.52
31 DAL FERRO FLAVIO MASCHILE 3V S 51.19
64 PEZZINI ROBERTO MASCHILE ATLETICA VERBANO N 52.18
1 CASU FERNANDO MASCHILE ATLON RUNNER S 52.38
96 CLERICI LORENZO MASCHILE LIBERO N 53.18
62 PIZZORNO TOMMASO MASCHILE HAPPY RUNNER CLUB N 53.30
17 VINCI DAMIANO MASCHILE LA FORNACE S 53.43
78 RONDINELLI ANTONIO MASCHILE MARATHON MAX N 54.10
32 ROSSI GIOVANNI MASCHILE CRAL BPB S 54.12
104 PERANDIN DANIELE MASCHILE LIBERO N 54.52
12 BOSSI MARCO MASCHILE 3V S 55.18
27 GRAMEGNA LUCIANO MASCHILE ATLETICA VERBANO S 55.21
30 BENECCHI ELENA FEMMINILE LIBERTAS FORNO S 55.23
72 CORTESI MARIO MASCHILE ATLETICA VERBANO N 55.26
82 FORNASA CATERINA FEMMINILE ATLETICA VERBANO N 55.42
66 CADARIO MARCO MASCHILE ATLETICA VERBANO N 56.10
74 MENOTTI FILIPPO MASCHILE LIBERO N 56.28
34 CONTINI MAURO MASCHILE 3V S 56.57
63 GUARNERI EMANUELE MASCHILE LIBERO N 57.00
93 ALBERTOLI STEFANO MASCHILE LIBERO N 57.07
23 NASTARI RAFFAELE MASCHILE ATLETICA CASORATE S 57.17
13 CONSONNI FERDINANDO MASCHILE 3V S 57.58
73 VICINI MATTEO MASCHILE RUNNER VARESE N 58.00
36 SANESE GABRIELE MASCHILE 3V S 58.33
71 CARRETTONI NICOLA MASCHILE 3V N 58.34
83 FILIPPI STEFANO MASCHILE LIBERO N 58.42
9 MONTICHIARI GIUSEPPE MASCHILE ATLETICA VERBANO S 59.04
101 PAGANOTTO LUCA MASCHILE LIBERO N 59.12
86 STEFANI ERIKA FEMMINILE GAVIRATE N 1.00.13
11 PAROLIN IVANO MASCHILE 3V S 1.00.27
3 BELLINI IVANO MASCHILE 3V S 1.00.44
6 ZANBON RITA FEMMINILE GAVIRATE S 1.00.48
102 PESAVENTO MARIANO MASCHILE LIBERO N 1.01.10
16 MUNARETTO MAURIZIO MASCHILE 3V S 1.06.10
24 BELLORINI OMBRETTA FEMMINILE 3V S 1.07.30
4 RIVA LUIGI MASCHILE RUN CARD S 1.07.31
79 ORLANDI ROBERTO MASCHILE VALBOSSA N 1.08.33
15 CASA FABIO MASCHILE RUNNER VARESE S 1.08.45
106 CALZOLARI ALEX MASCHILE LIBERO N 1.08.55
85 COLLI ANGELO MASCHILE VALBOSSA N 1.10.06
26 MORANDI DANTE MASCHILE ATLETICA VERBANO S 1.10.07
99 FONDRINI ORESTE MASCHILE MORBEGNO N 1.10.18
67 IMMOBILE MICHELE MASCHILE WHIRLPOOL N 1.10.50
81 GUARNENTI ARNALDO MASCHILE LIBERO N 1.11.33
87 RUSSO AMODIO MASCHILE ATLETICA VERBANO N 1.11.38
92 PROVINI GILBERTO MASCHILE LIBERO N 1.12.32
94 BORELLINI FABIO MASCHILE LIBERO N 1.12.33
65 MARINOSCI MIRKO MASCHILE LIBERO N 1.12.42
98 DAL MOLIN MARCO MASCHILE LIBERO N 1.13.36
105 MAIO OSWALD MASCHILE LIBERO N 1.15.03
100 APRILE ALEXIA FEMMINILE ATLETICA VERBANO N 1.19.21
22 GALLI EZIO MASCHILE OTC  S 1.20.23
69 BOTTANI ROBERTA FEMMINILE LIBERO N 1.23.25
2 FRENDINO PIETRO MASCHILE 3V S 1.29.31
84 MORETTI SABRINA FEMMINILE ATLETICA VERBANO N 1.31.40
91 SCARPELLI FABIOLA FEMMINILE MARCHIROLO N 1.52.40
107 SCARPELLI MASSIMO MASCHILE LIBERO N 1.52.40
108 CAUZZO DANIELA FEMMINILE LIBERO N 1.52.40

1^ Brevissima a Proserpio e Clerici

1^ Brevissima a Proserpio e Clerici

Sabato 20 Maggio si è corsa la prima tappa del GP delle Montagne Varesine 2017.

“La brevissima”, una skyrun alla prima edizione, con partenza da Cuveglio (frazione Canonica) e arrivo a Duno, ha visto trionfare Paolo Proserpio (Valetudo skyrunning Italia Racer).

La gara era strutturata come un vero e proprio cronoprologo in stile “ciclistico”, con partenza a intervalli di un minuto dal piccolo eden bucolico alla pendici della scalinata della Via Crucis che conduce alla eremo di Sant’Anna.

Il percorso, davvero durissimo, è stato comunque descritto dai partecipanti come una spettacolare pennellata tracciata nella Valcuvia dalla sapiente mano di quel Vittorio Ciresa sempre impegnato a valorizzare questi luoghi dell’alto Varesotto.

La zona di partenza incorniciata dall’eremo già citato e le cascatelle del torrente Gottardo, la ripida salita denominata appunto “Brevissima”, il panorama da quella terrazza sulle valli che è Duno sono valse la fatica degli atleti, in una giornata che è stata anche baciata dal sole nonostante il meteo avverso del giorno precedente.

Come già detto, a trionfare nella classifica di giornata è stato Paolo Proserpio, mentre tra le donne la più rapida è risultata Cristina Clerici (CUS Insubria), che ha anche vestito la maglia verde targata Runners Italia, in quanto leader della classifica femminile del circuito. Nella classifica maschile del circuito invece l’uomo “in verde” da battere nella prossima tappa di Marchirolo sarà Maurizio Mora (Atl.Verbano), già trionfatore del circuito nella passata stagione.

Le premiazioni della categoria donne
Premiazioni Maschili
La Brevissima
L’altimetria del percorso (2,2 km D+270)